BENNATI NELLA START-LIST DELLA 107-ESIMA EDIZIONE DELLA MILANO-SANREMO

18/03/2016 19:11:35

Prima classica monumento della stagione per Daniele Bennati

18 marzo 2016 - Domani verrà affrontata la prima delle cinque classiche monumento della stagione, la Milano-Sanremo, corsa nota per i velocisti, ma questo non significa che sarà semplice affrontare i 291 Km previsti.
Il leader della Tinkoff sarà Peter Sagan che si è comportato bene in questo inizio di stagione con la vittoria della maglia a punti alla Tirreno-Adriatico e il secondo posto nella classifica generale a un secondo dal primo. Peter potrà contare sull'esperienza di Daniele Bennati che ha già corso la Classicissima molte volte ottenendo buoni risultati.
Per il direttore sportivo che guiderà la Tinkoff alla Milano Sanremo, Bruno Cenghialta, il fattore chiave della corsa sarà il risparmio di energie. “Come abbiamo visto negli ultimi tempi le corse si possono vincere e perdere per pochissimo, ogni dettaglio può fare la differenza. L’obiettivo è di risparmiare più energia possibile: in una corsa di sette ore tutto quello che non si spende nelle prime sei si potrà utilizzare per la parte finale. Ci possono essere degli imprevisti ma nel complesso è una corsa molto semplice in cui tutto si gioca negli ultimi 40 minuti”.
Il percorso passa per Pavia, Ovada, il passo del Turchino per scendere poi su Genova Voltri. Da lì si prosegue verso ovest attraverso Varazze, Savona, Albenga, Imperia fino a San Lorenzo a Mare. Ci sono poi i Capi: Mele, Cervo e Berta. Si affronta poi la salita di Cipressa che misura 5,6 km ad una pendenza media del 4,1%, seguita da una discesa molto tecnica che riporta sull'Aurelia. A 9 km dall'arrivo inizia la salita del Poggio che è lunga 3,7 km e ha una pendenza media inferiore al 4% ma con punte all'8% nel tratto dello scollinamento . La discesa è molto tecnica con un susseguirsi di tornanti, curve e controcurve. Gli ultimi 2 km sono su rettilinei cittadini. La retta finale è su via Roma dove verrà incoronato il nuovo re della Classicissima.
Oltre a Peter Sagan e Daniele Bennati faranno parte del Team Tinkoff: Manuele Boaro, Adam Blythe, Matteo Tosatto, Roman Kreuziger, Maciey Bodnar e Oscar Gatto.